Recensione iPhone 5C

wpid-IMAG0598.jpg
Sono riuscito a recuperare un iPhone 5c prima dell’uscita in Italia, dato che mezzi, tempo e sfortuna non mi hanno permesso di andarmi a procurare un 5s ho deciso, almeno temporaneamente di accontentarmi con un 5c, telefono che inizialmente ero tentato di acquistare al posto del 5s.
Ci concentreremo soprattutto su quello che è la scocca e il feeling del telefono in mano nell’utilizzo di tutti i giorni piuttosto che delle soffermarci sulle funzioni e features che sicuramente tutti già conosciamo.
Come ben sappiamo il 5c, anzi diciamo iPhone 5c(non so perché ma nei video americani quando si pronuncia il nome dei dispositivi Apple vengono pronunciati al completo cambiando cadenza e tono di voce, come per sottolineare il marchio registrato), non è altro che un iPhone 5 con la scocca posteriore fatta in policarbonato coloratissimo. Ed ecco fuoco e fiamme da parte sia dei puristi che di quelli che hanno tutt’ora in tasca un Samsung di plastica. Plastica che viene demonizzata da quando HTC ha sollevato il polverone per attirare l’attenzione sul suo HTC One con scocca in alluminio.
La confezione è trasparente, come quella degli iPod, non per un fattore di costi (penso costi di più questa) ma per dare l’idea del prodotto giovane e colorato, proprio come gli iPod.
Alla prima volta che ci capiterà di prendere in mano l’iPhone 5c suggerisco di “spegnere” tutti questi pregiudizi su plastica, materiali ecc e decidere se ci piacerà o meno. Le impressioni che hanno dato tutti infatti sono state quelle di avere in mano un telefono fatto in ceramica, probabilmente perchè la superficie liscia e la sensazione di solidità dovuta allo spessore maggiorato della parete (ricordate gli iPhone 3G e 3Gs come si sbriciolavano vero?) insieme ai rinforzi metallici posti all’interno della scocca. Il modello preso in questione è il blu, che è dal vivo molto più chiaro rispetto alle foto che si vedono online. Il primo pensiero (almeno il mio) prendendolo in mano è stato pensare: “è sottilissimo!” nonostante sia di quasi 1mm per lato più grosso rispetto al 5 o 5s. La superficie antigraffio (almeno così si dice, ma non ci tengo a provarlo) è talmente liscia da sembrare inattaccabile, da una presa comunque solida senza che scivoli dalle mani, e i bordi arrotondati aiutano a mantenere una presa salda sullo smartphone.
wpid-IMAG0599.jpg
Il posteriore rispetto a quello che si potrebbe pensare è completamente piatto e per gli amanti come me del “telefono appoggiato sul tavolo quando si scrive” è qualcosa di essenziale. Il display sporge di mezzo millimetro dalla scocca, se non ci si fa caso non ci si accorge neanche, potrebbe essere un accorgimento per dare mezzo millimetro di materiale in più alla scocca oppure per fare in modo che un urto su un angolo che si sfonda venga ammortizzato dalla scocca anzichè far comprimere il vetro, anche se dai test di caduta ho sempre visto che il 5c ne è sempre uscito male sugli impatti laterali.
Il connettore delle cuffie è posizionato sulla parte inferiore del telefono (scelta azzeccatissima) come ogni iPhone 5 che si rispetti affiancato in sequenza da microfono, connettore lightning e speaker. Prese e forellini che sono necessari, ma sono messi li così bene che sono BELLI, come da sempre Apple ha saputo fare. Sul retro il logo Apple e le scritte sono incise in nero e al tatto non si sente niente passandoci su con il dito. Guardando i tasti volume e accensione sembrano finti da quanto si incastrano perfettamente nella scocca, insomma, è fatto in plastica, ma è fatto gran bene. Anche i più scettici ho visto che una volta preso in mano si sono dovuti ricredere sui materiali usati per questo nuovo (o seminuovo) iPhone.
Quindi, se siete intenzionati a comprare un 5c ma avete il timore del fatto che sia in plastica non posso che dire di non preoccuparvi, se avete semplicemente dei pregiudizi “sulla plastica” perchè ormai siete abituati a materiali più nobili (quello che credete voi) vi consiglio prima di esporre opinioni di prendere in mano un 5C e toccare con mano per capire che l’alta tecnologia sta anche nella plastica, anzi, poliuretano, per fare i tecnici.
Per fare un test ho dato in mano il mio 5c a un po’ di persone, appassionate e non, già possessori di iPhone e non, e praticamente tutti sono rimasti stupiti dalla scocca e la superficie di questo telefono, apprezzando soprattutto i bordi arrotondati, ricredendosi totalmente sul pregiudizio iniziale.
Che dire quindi, iPhone 5c è senz’altro un telefono sottovalutato dalla massa pensando che l’utilizzo di questi materiali sia stato un ripiego per abbattere i costi, ma solo una volta preso in mano si riuscirà a capire che non è così. Poi c’è il fattore del prezzo un po’ troppo alto: 629 Euro in Italia, contando che con 100 euro in più si può avere il 5s con molte features in più la scelta potrebbe cadere su quest’ultimo. iPhone 5c sarebbe perfetto ad un prezzo di 60-70 euro in meno per tenere la proporzione di prezzo, oppure dovrebbero alzare (ipoteticamente, ovvio, non linciatemi) il prezzo del 5s di altri 50 euro almeno.
Rumors parlano di dimezzamento della produzione giornaliera dei 5c, altri amplificano la cosa dicendo che gli Apple store sono ancora pieni di 5c invenduti. Io direi che basta solo dare del tempo a questo telefono per trovare il suo successo, giusto il tempo che tutti possano vederlo dal vivo e apprezzarne le qualità. Per quanto riguarda il prezzo tramite “canali alternativi” sarà presto facile procurarselo a qualche preziosa decina di euro in meno, rendendolo più appetibile.

One Comment

  1. io credo che con il 5c abbiano toppato alla grande! Se la gente vuole qualcosa spesso vuole il meglio, quindi sceglieranno il 5s in alluminio e non il 5c in plastica dato che la differenza di prezzo non è così eccessiva.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...