Recensione Nokia Lumia 625

Dopo la mia esperienza da telefono di sostituizione con Lumia 520 ho deciso di tenere un piccolo jolly sempre low cost nel cassetto, pronto per qualsiasi evenienza, scelta che è oscillava tra Lumia 620 e 625, poi, per ragioni di dimensioni del display ho optato per il secondo, di cui vi parlerò oggi.

Cosa c’è nella confezione. Classica confezione Nokia azzurra e apertura scorrevole come tutti gli altri modelli, all’interno vi troviamo ovviamente il telefono, caricatore in pieno stile Nokia e cavetto USB separato, molto corto, auricolari e libretto di istruzioni. Una nota sul cavetto: dall’era degli alimentatori USB ci siamo tutti abituati ad avere dei caricatori con un cavo ridicolmente corto, qui Nokia, rimanendo sul “tradizionale” alimentatore classico “fisso”, ci ha lasciato un bel cavo da 1,5 mt invece del solito metro con cui siamo abituati con gli altri smartphone. Ovviamente è una scelta estetica quella che fanno gli altri, e, no, non è possibile, se ve lo state chiedendo, fare un cavo USB più lungo, perchè la lunghezza su cavi fa impedenza, e i cavi dati probabilmente ne risentono.

P1000764

Il telefono. Plastica. Beh ovvio, ma ci da l’impressione di averne più del solito. Essendo Nokia a produrre un telefono in plastica ci aspettiamo comunque una “buona plastica”, ma vediamo se è realmente così. La cover posteriore è in policarbonato, ma in doppio strato, si, avete capito bene: lo strato sotto è quello che da il colore, quello sopra, quello che tocchiamo è uno strato trasparente. Diciamo che fa un po’ effetto “plafoniera”. La cover copre la parte posteriore e si aggancia sui lati fino al display, quindi non ci sono bordi scoperti che non facciano parte della cover, quindi in caso di rovinosa caduta possiamo sostituirla e non ci saranno dei danni permanenti. Il display è leggermente sporgente, una caratteristica che hanno molti Lumia, che sinceramente apprezzo. Una osservazione sul vetro del display, a quanto pare, almeno per il feeling che da il display al tatto, sembra che non ci sia il trattamento oleofobico sulla superficie. Un altra osservazione la farei sulla posizione della fotocamera, al centro del telefono sulla parte posteriore, da un senso di simmetria al telefono, certo, ma viste le dimensioni del telefono è molto difficile non metterci le dita sopra quando si scatta una foto in modalità verticale. Le dimensioni generose di questo telefono, inoltre rendono l’utilizzo con singola mano quasi impossibile, e il grip non è dei migliori, per non contare che il materiale in cui è costruita la cover si sporca molto facilmente, e praticamente il telefono avrà sempre la parte posteriore piena di impronte e ditate, cosa che per i fanatici della “pulizia tecnologica” come me è un vero incubo.

P1000773

Le funzioni. Beh, Windows Mobile è sempre lo stesso su tutti i modelli, alcune peculiarità sono come già detto le mappe, la fotocamera e un parco di funzioni in più che va ad arricchire ulteriormente la nostra esperienza fotografica. Il telefono ha tutta la fludità che ci si aspetta da un Windows Phone, che non neghiamo alcuni amano e molti altri odiano, ma i problemi di Windows Phone non stanno di certo nell’interfaccia, ma nella scarsissima scelta di applicazioni, argomento di cui parlerò a breve.

P1000776

Fotocamera. 5 Megapixel, una fotocamera adeguata alla fascia di prezzo, fa quello che può, in condizioni di luce diurna non si soffre molto la bassa risoluzione della fotocamera. Per essere un telefono di fascia low cost fa delle foto adeguate alla sua fascia di prezzo, ma i suoi 5 megapixel in fondo ci sono tutti.

Display. La prima cosa che salta all’occhio è la bassa densità di Pixel, parliamo di una risoluzione di 800×480 estesi su un display da 4,7″. Un display di queste dimensioni dovrebbe avere almeno una risoluzione di 1280×768 per non saltare subito all’occhio. Risoluzione a parte la tonalità del display mi è parsa un pochino cupa, ma si può sempre regolare il contrasto, anche se sinceramente non ho trovato una combinazione che realmente mi piacesse. Inoltre tra vetro e display c’è abbastanza spazio da dare difficoltà di visualizzazione al sole.

Conclusioni: Lumia 625 è uno smartphone che fa quello che deve fare, ma nulla di più, purtroppo essendo fortemente penalizzato dalla scarsa (spero che col tempo migliori la situazione) versatilità di Windows Phone in fatto di applicazioni. E’ un telefono che si colloca nella fascia economica ma propone un display molto grande che però appunto per questo mostra i suoi difetti. Secondo me il fratello minore Lumia 620 che è praticamente uguale ma con display più piccolo può avere molti punti in più rispetto a questo modello, sopratttutto come maneggevolezza e qualità del display. La batteria ha una durata sufficiente da portarci a fine giornata e oltre (forse anche perchè non c’è molto da giocherellare con WP?) e la qualità audio rimane comunque eccelsa, come ogni altro Nokia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...